Update 18 maggio 2021 (da UTOPIA)

19/05/2021

I numeri del contagio
Dati nazionali: sono 315.308 (+4.452 rispetto a ieri) i positivi al Covid-19. I deceduti sono in totale 124.497 di cui 201 casi registrati nelle ultime 24h, mentre i guariti sono 3.727.220 (+11.831 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 1.689 (-65 nelle ultime 24h). Il totale dei casi, comprensivo di deceduti e guariti, raggiunge quota 4.167.025. Sono stati effettuati in totale 63.284.455 tamponi (+262.864 rispetto a ieri) e sono state vaccinate complessivamente 27.919.253 persone.

Update politico-istituzionale
DL Sostegni bis, verso CdM giovedì: il Decreto Sostegni bis dovrebbe essere approvato giovedì dal Consiglio dei Ministri. In mattinata si è svolta una riunione tra il Ministro dell’Economia, Daniele Franco, la Viceministra Laura Castelli, i sottosegretari al Mef e i capigruppo dei partiti di maggioranza. La prossima settimana invece il CdM dovrebbe approvare il DL Semplificazioni e DL Governance PNRR.
Superbonus, Patuanelli “proroga ed estensione ci saranno”: la proroga e l’estensione del superbonus al 110% ci saranno. Lo ha affermato oggi il Ministro delle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli. Il Superbonus è “una misura efficace, può essere semplificata, ampliata, prorogata ma è una delle misure più interessanti prodotte in questa legislatura. Il primo obiettivo è il risparmio energetico, tralascio la parte sisma bonus il cui effetto di messa in sicurezza del patrimonio edilizio è sotto gli occhi di tutti. Dal 2008 la crisi del comparto edilizio è stata motore di una crisi complessiva del paese, visto che l’edilizia è settore trainante per l’Italia“. Il Movimento 5 Stelle “chiede che la misura sia prorogata al 2023 per tutte le tipologie di intervento – ha detto Patuanelli – e che lo si faccia nel minore tempo possibile per dare certezza agli investimenti. Il premier Draghi ha dato garanzia su questo (…) E’ chiaro che la destinazione naturale della proroga dovrebbe essere la legge di bilancio – ha concluso Patuanelli – e certamente là ci sarà, ma noi chiediamo che sia fatto prima e chiediamo l’allargamento della platea alle imprese turistico ricettive. Al di là dell’aliquota il vero elemento cardine della misura è la cedibilità del credito, che può essere esportato in tutte quelle norme che prevedono la creazione di un credito di imposta“.

Provvedimenti regionali

  • Toscana: Ordinanza 14 maggio 2021 → LINK

Le Borse e i mercati
Borsa, Europa chiude mista: chiusura debole e mista per le principali Borse europee con Francoforte che cede lo 0,07% e Parigi lo 0,22%. Londra guadagna invece un frazionale 0,03%. Piazza Affari ha chiuso le contrattazioni a +0,07%.

Aggiornamenti europei
Gentiloni, risorse Recovery prima della pausa estiva:Ora che anche la Finlandia ha ratificato la decisione sulle risorse proprie, penso che l’obiettivo di avere risorse prima della pausa estiva sarà realizzato”. Così il Commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, che ha aggiunto “c’è la possibilità concreta di completare la ratifica entro fine maggio”. Secondo le previsioni del Commissario Gentiloni infatti, “se si arriva a fine maggio, si avrà la possibilità di andare sui mercati già a giugno per emettere titoli di debito”; in caso contrario, “si dovrà attendere l’inizio di luglio”. Il Vicepresidente esecutivo della Commissione, Valdis Dombrovskis, ha quindi esortato “i rimanenti cinque Stati membri a ratificare la decisione sulle risorse proprie”, ribadendo che “la ratifica da parte di tutti gli Stati membri è la precondizione per andare sui mercati e iniziare l’esborso” dei fondi previsti da Next Generation EU.
Commissione, due mesi per valutazione Pnrr: il Vicepresidente esecutivo della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, durante un dibattito con gli eurodeputati sul diritto di informazione del Parlamento europeo sulla valutazione in corso dei piani nazionali di recupero e resilienza (Pnrr), ha dichiarato che “l’Esecutivo europeo ha ora due mesi di tempo per le valutazioni”. Il ministro degli esteri portoghese Augusto Santos Silva, in virtù della presidenza del Consiglio, ha aggiunto che “il Consiglio attende una prima valutazione dei piani nel contesto della riunione del Consiglio dell’Economia e delle Finanze di giugno”. A oggi, 18 Stati membri hanno presentato ufficialmente i loro piani alla Commissione europea.
Bei, sostegno a imprese italiane tramite il Fondo paneuropeo di garanzia: in seguito ad un accordo siglato dalla Banca europea per gli Investimenti ed UniCredit, circa 100 grandi aziende e mid-cap e piu di 10 mila piccole e medie imprese in tutta Italia beneficeranno di prestiti a lungo termine e finanziamenti tramite il Fondo paneuropeo di garanzia (Feg), uno degli strumenti previsti dall’Ue per rispondere alla pandemia. L’accordo mobiliterà circa 2,5 miliardi di euro di investimenti in grandi, medie e piccole imprese italiane, al fine di aiutarle ad affrontare la ripresa dalla crisi causata dal Covid-19.

News dal mondo
JHO, fino ad oggi 163 mln di casi e 3.3 mln di decessi: anche se i contagi e i decessi da Covid a livello mondiale sono risultati in calo per la seconda settimana consecutiva, è troppo presto per parlare di fine della pandemia. Lo ha affermato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in un briefing a Ginevra. Per Ghebreyesus “la situazione in un certo numero di paesi continua ad essere molto preoccupante”. Per quanto riguarda i numeri della pandemia, secondo i dati della Johns Hopkins University, il virus ha provocato almeno 163.413.904 contagi e 3.390.281 morti.
India, oltre 25 mln di casi e nuovo record di decessi: l’India ha superato i 25 milioni di casi di Coronavirus dall’inizio della pandemia, nonostante il calo dei contagi registrato nei giorni scorsi, ma nella stessa giornata ha registrato un nuovo record di morti, 4.329 in 24 ore. I contagi in realtà sono in calo, 263.533 nelle ultime 24 ore, il numero più basso da un mese. Sebbene i dati al ribasso siano incoraggianti, gli esperti avvertono che i dati ufficiali non mostrano la realtà della pandemia e il numero di morti potrebbe essere superiore.


Topics: HSE e Covid